KALEIDOSNET

LO ZODIACO E LA SALUTE

Tutto ciò che può essere utile ai

TORO

Immagine decorativa raffigurante il segno del Toro 

dal 21 aprile al 20 maggio

 

segno di terra, governato da Venere e con la Luna in esaltazione.

Le influenze fisiche e psichiche

L’animale che rappresenta questa costellazione è fisicamente e proverbialmente forte e caparbio, i suoi passi sono fermi e saldamente ancorati alla terra e vengono mossi l’uno dopo l’altro in avanti, anche se le sue ire, possono essere incontrollabili.

Le corrispondenze fisiche si rifanno al collo, alla nuca e alla gola, per questo le patologie otorino-laringoiatriche, ma anche infiammazioni alle vie respiratorie, tonsille e corde vocali.

 

In taluni casi, si possono manifestare disturbi alla tiroide, disfunzioni metaboliche, ma anche infiammazioni alle corde vocali. Disturbi collegati alla vista e alle vertebre cervicali possono essere frequenti. Linfatismo e leggere forme di anemia. Nell’insieme però i nativi sono persone abbastanza dotati di forza fisica e di energia costante.

 

Nelle attività fisiche e nello sport troviamo individui spesso molto poderosi, ma pigri, amanti della campagna in particolare e di quanto si riferisce ad essa. Possono anche esprimersi nell'atletica leggera e pesante, nel nuoto, nelle marce e persino nel sollevamento pesi, ma non disdegnano i sani rapporti con la terra, di cui hanno particolare necessità.

 

Quando si sentono particolarmente stanchi possono ricorrere a sane passeggiate o pic-nic sull’erba e ad altrettanto rinvigorenti buone mangiate, ma il tutto in armonia con la natura e la terra.

Come affrontano le terapie

Lenti e pazienti affrontano con spirito critico le terapie naturali, fra cui prediligono: musicoterapia, yoga e tecniche respiratorie, sofrologia, musicoterapia, silvoterapia, magnetoterapia.

Ariete

Toro

Gemelli

Cancro

Leone

Vergine

Bilancia

Scorpione

Sagittario

Capricorno

Acquario

Pesci

I terapeuti del segno

Stimolati dalla costellazione opposta sulla cui asse vivono le pulsioni emotive, affrontani con coraggio e caparbietà la sfida, riuscendo anche dove altri rinuncerebbero.

Sanno mantenersi critici e dotati di qualità fisiche eccellenti, fra cui spiccano la forza, la costanza e la resistenza, che insieme determinano il successo. Per contro sono poco malleabili e lenti nei cambiamenti, per cui possono non sempre entrare in relazione immediata con le problematiche da affrontare, in questi casi non amando le sconfitte, possono preferire rinunciare a curare i pazienti, indirizzandoli verso altri terapeuti.

HOME PAGE