KALEIDOSNET

DIVINAZIONI E...

 

I Naim - Suddivisioni fra

semi, figure e numeri.

 

i 4 donne del mazzo

Il mazzo di carte naim è costituito da 4 semi (detti anche colori), ciascuno dei quali rappresentato da 10 carte, che in totale fanno appunto 40.

Le carte numerali, vanno dall’1 al 7 e rappresentano gli eventi.

Le carte figurate vanno dall’8 al 10 e rappresentano i soggetti a cui si riferisce la consultazione - (l?8 è il Fante – il 9 è la Regina, detta anche Donna – il 10 è il Re)

 

Significato dei SEMI o COLORI

Le carte di cuori sono state associate ai sentimenti, conseguentemente si potranno adattare a tutto ciò che fa riferimento alle emozioni, all'anima, agli ideali, allo studio e persino alla salute, conseguentemente queste carte sono espressione di giovinezza, di purezza di intenti, ma anche di incoscienza e di poco senso pratico.

Le carte di quadri sono state associate alla vita pratica, conseguentemente ben si adattano agli affari, al lavoro, al denaro, alle proprietà e alle scalate sociali, per cui vogliono significare capacità razionale e costruttiva per affrontare gli eventi della vita, intelligenza e freddezza insieme, genialità e maturità e contemporaneamente distacco emotivo

Le carte di picche stanno ad indicare ogni tipo di difficoltà o di impossibilità di realizzazione, per cui a queste carte si associa anche l'aggressività e la violenza, nonché una certa ottusità e cattivi sentimenti dannosi alla propria evoluzione.

Le carte di fiori indicano che le situazioni analizzate sono in via di soluzione positiva, per cui si associano alla maturità degli anni, alla saggezza e alla capacità di essere distaccati dalle emozioni troppo forti, ma non freddi come nel caso dei quadri, bensì capaci di dominare sulle situazioni, senza eccedere in nulla.

 

immagine decorativa raffigurante carte scozzesi soriche

I numeri e le loro suddivision

L'importanza dei numeri nel concetto della costruzione universale è stata affermata già due grandi filosofi e studiosi come ARISTOTELE e PITAGORA, che hanno basato le loro convinzioni e le loro teorie sul fatto che l’universo sarebbe stato creato, su concetti matematici estremamente logici.

Questa convinzione era anche quella di altri studiosi delle popolazioni calde, egizie, ebraiche, cinesi, induiste, atzeche, e persino giapponesi, hanno dato ampia rilevanza a questi aspetti numerici e matematici per cui, i destini dell’universo fisico e spirituale sarebbero strutturati su formule matematiche.

In chiave moderna, poi, noi tutti basiamo molte delle nostre ricerche e conoscenze sulle dinamiche statistiche, per cui non ci sarebbe nulla da obiettare se già si volesse comprendere che la disposizione delle carte, risponde alle stesse leggi matematiche.

immagine decorativa raffigurante carte austriache con raffigurazioni giapponesi

Motivo per cui si possono fare delle proiezioni, almeno con la statistica è possibile e in questo modo vengono chiamati i calcoli previsionali che si operano in considerazione delle conoscenze passate. In divinazione le proiezioni si trasformano in previsioni e si basano sulle conoscenze consce, ma soprattutto su quelle inconsce, radicate negli archetipi dell’animo degli uomini.

In questo modo ho potuto ricostruire il collegamento che intercorre fra i numeri e le carte, infatti i numeri indicanti la carta possiedono un significato intrinseco ed individuale, quando poi al numero si associa il seme ecco che cominciano a manifestarsi delle differenziazioni fra numero e numero; pur mantenendo il significato fondamentale del numero.

Per fare un esempio: se troveremo un asso di cuori o un asso di fiori, avremo sempre il significato del principio, di qualcosa che inizia, ma il cuori farà riferimento ai sentimenti o alla sfera emotiva, il fiori invece alla miglioria e all’evoluzione e così di seguito.

Per fare un secondo esempio: il 3 sia di quadri che di fiori o di picche o di cuori, indicherà sempre una realizzazione, una concretizzazione, se sarà di quadri farà riferimento alla sfera lavorativa o economica, se di cuori alla sfera affettiva o emozionale, se di fiori alle realizzazioni, se di picche ai problemi o al pericolo di fallimenti.

Continuando fino al 7 (maggior espressione numerica delle carte naim) avremo tutte le situazioni nel loro evolversi legate al numero ed al seme.

 

Indice divinazioni

HOME PAGE