DIZIONARIO ASTROLOGICO - M

 

 

Maestro: o Governatore, pianeta che esercita il dominio sopra un segno zodiacale.

 

Magnitudine: è la luminosità apparente di un corpo celeste. La magnitudine si indica con la lettera m e dipende dalla luminosità intrinseca dell'astro (m. assoluta) e dalla sua distanza dalla Terra.

 

Malefici: (pianeti m.) nell'accezione ellenistica, con questa definizione si intendono Marte e Saturno, poiché la loro natura elementare (Marte secco, Saturno freddissimo) nuocciono alla quantità di vita e alla salute, anche se possono favorire altri aspetti dell’esistenza. Questi due pianeti però non solo i soli ad essere definiti malefici, anche Urano e spesso Nettuno e Plutone, assumono questa connotazione. Fra tutti comunque quello considerato il più malefico è Saturno.

 

Maschili: (pianeti m.) sono il Sole, Saturno, Giove e Marte, ovvero quei pianeti nei quali l'umido non è prevalente sulle altre qualità prime. (segni m.) sono i due segni equinoziali e quelli che sono in trigono rispetto a loro: Ariete, Leone e Sagittario; Bilancia, Gemelli e Acquario.

 

Mediocielo: (MC) è il grado dell'eclittica che culmina al meridiano superiore, nel punto più alto sulla linea dell’orizzonte. E’ la cuspide della X° casa. Dal latino medium mezzo, e coelum cielo.

 

Meridiano celeste: è il circolo massimo della sfera che passa per il polo nord celeste, per lo zenith, per il polo sud celeste e per il nadir. Quando il Sole vi transita a mezzogiorno, raggiunge la sua massima altezza durante la giornata.

 

Meridiano inferiore: è la metà di meridiano celeste che sta nell'emisfero invisibile.

 

Meridiano superiore: è la metà di meridiano celeste che sta nell'emisfero visibile.

 

Mobili: (segni m.) sono: Gemelli, Vergine, Sagittario, Pesci, Significano tutto ciò che si muove e le cose di breve durata.

 

Moto diretto: è il moto apparente di un pianeta lungo il circolo zodiacale, da ovest ad est, osservato dalla superficie terrestre. Il moto diretto può essere lento, medio, veloce, velocissimo, a seconda della fase in cui si trova il pianeta nel proprio ciclo di rivoluzione sinodica.

 

Moto diurno: (detto anche moto universale) è il movimento di rotazione che la sfera compie su se stessa da est a ovest, nel tempo di 24 ore, generando i fenomeni del sorgere, del culminare e del tramontare.

 

Moto in longitudine: è il movimento che i pianeti compiono lungo l'eclittica, da ovest ad est, in senso contrario al moto diurno.

 

Motolento: si dice che un pianeta è di moto lento quando il suo moto giornaliero in longitudine è inferiore al medio.

 

Moto medio: (giornaliero in longitudine) è quantità di gradi eclittici che ciascun pianeta percorre mediamente in un giorno.

 

Moto retrogrado: è il moto di retrogradazione di un pianeta.

 

Moto veloce: si dice che un pianeta è di moto veloce quando il suo moto giornaliero in longitudine è superiore al moto medio.

 

Mutevoli: sono i segni versatili, con spirito di adattamento e abilità critica come Gemelli, Sagittario,Pesci.

 

HOME PAGE

 

dizionario sogni