DIZIONARIO ASTROLOGICO - O

 

 

Obliquità dell'eclittica: è l'angolo di inclinazione dell'eclittica, rispetto all'equatore.

 

Occidentale: (emisfero o.) è, fra i due emisferi nei quali viene divisa la sfera locale dal meridiano, quello che comprende il punto Ovest.

 

Occidente: (OCC) in astrologia è il grado dell'eclittica che tramonta all'orizzonte occidentale. É detto anche discendente (DSC) Nell'accezione astronomica può essere usato per indicare il punto cardinale Ovest, dove tramonta il Sole agli equinozi.

 

Occulte: sono le case che rappresentano la vita interiore ed hanno affinità con i segni d’acqua. 6°, 8° e 12°.

 

Omozoni:(segni o.) sono quei segni che condividono il medesimo signore del domicilio.

 

Operosi: (luoghi o.) vedi luoghi operosi; (pianeti o.) sono i pianeti situati nei luoghi operosi.

 

Opposizione: Aspetto formato quando due o più pianeti sono esattamente all'opposto nella carta natale, formando un angolo di 180 gradi. L'aspetto indica tensione fra energie planetarie che entrano in conflitto, poiché vanno in direzioni opposte.

 

Opposizioni naturali: sono quei segni che si trovano in opposizione l’uno rispetto all’altro ed assomigliano alle opposizioni.

 

Ora di Greenwich: (HG) è l'unità di misura del tempo universale.

 

Ora estiva: (ora legale) è l'ora civile, convenzionalmente aumentata di una unità durante il periodo estivo, alle quale alcuni paesi fanno ricorso.

 

Ora locale media: è l'unità di misura del tempo solare medio.

 

Ora vera: è l'unità di misura del tempo solare vero.

 

Orientale: (emisfero o.) è, dei due emisferi nei quali viene divisa la sfera locale dal meridiano, quello che comprende il punto Est.

 

Oriente: in astrologia indica il grado dell'eclittica che sorge all'orizzonte orientale, che è detto anche oroscopo o ascendente (ASC). Nell'accezione puramente astronomica può essere usato per indicare il punto cardinale Est, dove sorge il Sole agli equinozi.

 

Orizzonte: è il piano, perpendicolare alla verticale, che passa per l'occhio dell'osservatore, e delimita la parte visibile della sfera locale, da quella invisibile.

 

Oroscopo:(HOR) è il grado dell'eclittica che sorge all'orizzonte orientale. Dal greco hôra, ora, e skopéin, guardare. Normalmente il termine viene usato per definire il redigere un tema natale e per definire anche le previsioni che ne derivano.

 

Ottava sfera: è la sfera che segue quella di Saturno, e che contiene le stelle fisse. E' trascinata insieme alle altre dal moto diurno del primum mobile.

 

Ovest: vedi Est, Ovest.

 

HOME PAGE

 

dizionario sogni