Leone 

 

Come affrontano l’amore

I re della foresta, sono re anche nella vita e non restano secondi a nessuno, persino nel dispendio delle loro energie affettive ed emotive.  Anche quando si tratta di un semplice flirt, si gettano generosamente sulla eventuale “preda” riempiendola di attenzioni, a volte stupefacenti, ma sempre con signorilità.

La loro bellezza è naturale, perché esibita con cura ed ambizione e per questo motivo vogliono avere la meglio, anzi primeggiare persino nelle conquiste, per loro apparire è più importante di essere, ma quanto ad amare, questa è un’altra cosa. 

Tenete presente che nelle fase iniziali di un rapporto, con i nativi è possibile fare degli ottimi investimenti.  Sono pronti a tutto, anche a pagare a caro prezzo, ciò che desiderano.   Ma la loro affettività, si sviluppa più tardi,  è intensa e costante, anche se nel tempo si affievolisce, sconfinando nell’indifferenza, fino ad arrivare a trascurare il partner a favore di scelte pratiche di carriera o di altri interessi. In sostanza per questo motivo sono fedeli, non vale la pena, per loro di perdere la testa per un amore, che forse nemmeno li merita.  Attenzione però non scambiate questa caratteristica per un pregio: è un difetto. Sottovalutano tutto e tutti, sono consapevoli solo delle loro esigenze e della loro forza, la vostra non conta.

Come fare per conquistarli

Se volete conquistare un nativo del segno, sappiate che l’impresa che affronterete non sarà facile, soprattutto se è un lui. Fra i due sessi esistono enormi differenze di approccio affettivo.

Se è un lui dovete fargli sapere che avete ben chiaro in mente chi è il “padrone del vapore” meglio se lo considerate un imperatore.  Adulatelo spesso, soprattutto in pubblico, parlate con chiunque, di lui naturalmente, facendogli sapere indirettamente che lo ritenete l’uomo più intelligente e capace dell’universo e donategli molte attenzioni, andando incontro alle sue esigenze e poi vedrete che lui vi lascerà salire sul suo trono, purché restiate accovacciata ai suoi piedi.   Se è una lei dovete pensare che, come il maschietto del segno ama il pubblico e i ruoli di primattore, quindi portatela nei locali più alla moda, possibilmente dove siate ben visibili agli occhi di chiunque, meglio se qualcuno vi riconosce e vi saluta con rispetto e soprattutto riempitela di regali, e che siano di valore. La vedrete camminare al vostro fianco a testa alta.  Ma alla lunga saprete reggere questi stressanti nativi?

Come affrontano il piacere

Per loro il sesso non è un problema, al contrario lo sanno vivere con disinvoltura e addirittura esibizionismo.  Ogni occasione è buona per interpretare un ruolo, vivono ogni esperienza come se fossero sul palcoscenico e anche nel sesso si muovono con queste stimolazioni mentali.  Sono disinibiti, a volte sfacciati e provocatori. Amano i luoghi affollati e luminosi, con il rischio creato dal sottile piacere, che traggono dalla sfida erotica, come se fosse la cosa più naturale del mondo. Se volete portarli a fare una romantica scappatella su una spiaggia, non scegliete la notte, ma il giorno e che la spiaggia sia affollata, perché il pubblico è il loro regno e vivono con estremo piacere l’imbarazzo che sanno provocare agli altri. Sessualmente mirano per prima cosa, al proprio appagamento e poi si dedicano a quello del partner. Vivono però fasi alterne con momenti intensi e momenti di assenza di partecipazione fisica.

Come liberarsi di loro

Non servono tattiche particolari, ricordatevi quanto sono orgogliosi e pieni di sé, infatti solitamente basta una dichiarazione chiara e precisa, per fargli dimenticare la vostra esistenza. Nel discorso d'addio abbiate cura di precisare quanto lo trovate pomposo e ridicolo, per tutte le arie che si dà. Fategli sapere a chiare lettere che per voi conta molto di più la vostra carriera, il vostro piacere e soprattutto il vostro modo di vivere. Se è molto innamorato, inizialmente  fa orecchie da mercante e vi guarda con aria di sornione compatimento. Allora cominciate ad indossare gli abiti più smessi che possedete, trascuratevi e peggio che mai ridicolizzatelo, quando siete in pubblico. Scordate completamente tutta l'adulazione con cui lo avete abitualmente incensato e state a guardare: ma dov’è finito?  Avete visto? In meno che non si dica, è scomparso dalla vostra vista. 

 Indice come amano Home