Pesci 

 

 

Amare e conquistare un maschio dei Pesci non è un’impresa difficile, dovete solo tenere conto della sua grandissima indolenza e pigrizia.

Loro sono soggetti eterogenei che esprimono molte varianti, quindi ogni segno potrà trovare in questi nativi qualcosa con cui entrare in affinità. Farsi amare però non è la più facile delle imprese. Sono soggetti affabili, dolci ma melliflui, infidi, e vi possono sgusciare fra le mani.

Se li volete catturare dovrete usare tutte le armi della seduzione, ma per avere con loro una vera relazione, che non abbia la durata di un solo incontro, dovrete comportarvi da pescatori ed accerchiarli, catturandoli con una rete, le cui maglie debbono essere ben strette, perché loro sono troppo pigri per faticare a romperla e fuggire, quindi si lasceranno trasportare dalla vostra corrente, ma quando crederete di averli catturati e allenterete la presa, in meno che non si dica vi lasceranno lì, sole, ad aspettare che tornino da voi. Ma sarà una pia illusione.

Diverso potrebbe essere se fossero stati loro ad interessarsi a voi, allora userebbero le loro armi affilate di affettuose smancerie, non disdegneranno di giurarvi amore eterno, il problema sarà quando scoprirete che l’eternità per loro è un eufemismo e la dolcezza nasconde una libido profonda ed egoista.

Potreste andare a letto con loro in due e senza accorgervi finire per svegliarvi in tre, ma non perché aspettate un figlio, solo perché così è più facile e non importa se il terzo incomodo è maschio o femmina, fa poca differenza. 

Loro per primi non sanno bene cosa vogliono, sono sempre con la testa fra le nuvole e lo sguardo rivolto all’orizzonte alla perenne ricerca di avventure che vivranno certamente ogni qual volta se ne profili una. Proprio come è accaduto con voi, anche perché così compensano il loro complesso di inferiorità.

Se amate gestire la vostra e la loro esistenza, qui avete buon gioco, nessuno vi strapperà lo scettro del comando, sarebbe troppo faticoso.

Indice l'uomo dei sogni

Home