Mysteria - presenze

Galleria del mistero pag. 2

 

Queste fotografie sono di autori anonimi e non provengono da musei, alcune di esse sono state scattate nei cimiteri, altre semplicemente nei prati o comunque in luoghi aperti

fantasma di figura femminile – alle spalle di queste due persone che passeggiano in un parco appare una presenza evanescente di una figura femminile.

ectoplasma in un cimitero – dal terreno sembra uscire una forma plasmatica, definita “vortice plasmatico”.

ectoplasma in un prato – da un terreno erboso sembra uscire una forma plasmatica come quella precedente, sempre definita “vortice plasmatico”.

ectoplasma in un cimitero

ectoplasma in un parcheggio

ectoplasma all'aperto

ectoplasma

ectoplasma in un cimitero

Come le precedenti vi offriamo queste foto, che dal mio punto di vista ritengo autentiche, anche se non credo appartengano realmente a fantasmi, intesi come entità disincarnate. Se per fantasma si intende qualcosa di evanescente e indefinibile, con le conoscenze attuali, questo termine diventa calzante. A mio parere è probabile che in un futuro, non troppo lontano, questo fenomeno globulare possa essere spiegato, come frutto di un’energia che si rende visibile e si materializza, per effetto di una reazione fisica o chimica, le cui origini sono terrestri. Alcuni studiosi hanno già teorizzato in questo senso: si tratterebbe di addensamenti di molecole d’acqua, che alla presenza di soggetti sensitivi o di qualcosa di non ben ancora definito, si plasticizzano e riescono a manifestare alcuni contenuti dell’inconscio del soggetto sensitivo stesso, o in alternativa dell’ambiente circostante. L’azione del flash produrrebbe un fenomeno di ionizzazione, per cui riuscirebbe a rendere visibile il fenomeno fisico, proprio per l’intensità dall’azione flash, che produrrebbe un’espulsione di elettroni. Il fenomeno potrebbe avere anche una certa relazione con le frequenze visive, che non possono essere rilevate ad occhio nudo, proprio come avviene con gli infrarossi e gli ultravioletti, ma che in alcune circostanze, sarebbe possibile renderlo visibile e fotografabile. Quello che è certo, è che a tutt’oggi questi fenomeni globulari o fumosi si manifestano spontaneamente e il fotografo, sia sensitivo o no, non riesce a riprodurli come vorrebbe.

Se avete avuto episodi nei quali siete riusciti a fotografare qualcosa che può apparire come uno spirito un fantasma, scriveteci e spediteci la/le foto, sarà nostra premura esaminarle e darvi una risposta e se voi sarete d'accordo, anche pubblicarle con le spiegazioni.

HOME PAGE

1

3

4

5

6

7