Kaleidosnet il sito delle stelle

 

SPIRITUALITY

 

I-KING

 

L'antica arte del divinare filosoficamente

Cosa sono e cenni storici

I-King sono conosciuti in occidente come una forma divinatoria, ma nel contesto della civiltà cinese, che li ha espressi, sono un testo sacro datato ben 4.500 anni, meglio noto come "Libro dei mutamenti" in cui vengono rappresentate le leggi della natura e il dualismo universale attraverso due linee diverse fra loro:

- la linea intera - rappresenta lo yang, cioè la forza positiva, attiva, maschile;

- la linea spezzata - rappresenta lo yn, cioè la forza negativa, passiva, femminile.

Fu l'imperatore cinese Fu Hsi a dar vita a questo testo sacro, che ha gettato poi le fondamenta per il confucianesimo e il taoismo. Nei secoli il libro si è arricchito di diverse interpretazioni e lo stesso Confucio lo utilizzò per ispirarsi, soprattutto in relazione agli insegnamenti utili a divulgare la filosofia religiosa.

Il testo dell'I-King restò praticamente ignoto al mondo occidentale fino al XVII secolo, quando alcuni padri Gesuiti lo importarono, ma il contenuto riuscì ad essere tradotto in una forma comprensibile e poi pubblicato in Inghilterra soltanto nel 1949, ad opera di Richard Wilhelm. Quest'opera notevole ebbe la fortuna di essere sostenuta nella prefazione fatta da Carl Gustav Jung, che prima di accingersi a un evento simile, si prese la briga di studiare accuratamente il testo e di sottoporlo ad una serie di prove, che a suo dire presentarono delle incredibili risultanze, delle quali Jung parlò in forma assai sincera, anche a discapito della sua professione e della credibilità personale.

Da quel momento in poi, il volume dell'I-King fu tradotto in moltissime lingue, raggiungendo il nostro paese già nell'anno seguente: il 1950. Iniziò così una lenta, ma consistente presenza nel mondo occidentale e la presenza di questa divinazione nella "scatola magica" ne è una testimonianza.

Klienn - simbolo trigramma dei king    Kenn - simbolo trigramma dei king

Realizzazione e uso trigrammi

Come si realizzano gli 8 trigrammi di base

Potete costruirvi da soli gli 8 trigrammi semplicemente ricorrendo a delle fiches o a piccole tavolette di legno, sulle quali, con inchiostro indelebile disegnate gli 8 trigrammi.

Quando avrete realizzate le fiches dei trigrammi, dopo averle accuratamente lasciate asciugare, ponete le fiches all’interno di un sacchetto protettivo, che assolve a due funzioni: la prima è quella di permettervi di operare una scelta casuale, la seconda è quella di permettervi di mantenerle insieme, senza perderle.

Tenete conto che avete la possibilità di porre tutte le domande che desiderate, nessuna esclusa, purché non esageriate nella ripetizione della domanda, poiché anche se sgradita dobbiamo accettarla.

Vi consiglio perciò di porre loro tutte le domande che vorrete e quando avrete delle risposte non perfettamente chiare, potrete insistere sull'argomento, entrando in profondità, ma spostando l'asse di concentrazione della domanda iniziale, tenendo conto del tipo di risposta che già avete ottenuto. In questo modo, avrete anche l'opportunità di costruire un vero e proprio excursus, su cui si svilupperà l'evento o il gruppo di eventi collegati alla prima domanda.

 

Tecnica d’uso

Procedete in questo modo:

- dopo aver posto le 8 fiches nel sacchettino, mischiatele ripetutamente, generando una disposizione casuale,

- formulate la domanda che desiderate, in modo chiaro, nitido, conciso, badando bene che la domanda sia unica e non complessa da più domande insieme

* se volete conoscere l'amore del vostro lui, chiedete semplicemente: mi ama?

* non fate domande di questo tipo: mi ama da molto e mi amerà sempre? perché il secondo modo di porre la domanda, implica tre risposte, e alla sua prima parte avete già dato voi il significato che preferite, senza la risposta divinatoria,

* sono perciò necessarie tre domande distinte, che nessuno vi impedisce di porre, ma nella sequenza giusta: 1)-mi ama? 2)-da quanto tempo? 3)-durerà il suo amore? e così via..... per ogni cosa,

- quando avete scelto la domanda precisa da porre, procedete pure,

- con la mano sinistra scegliete una fiches a caso, togliendola dal contenitore, posatela alla vostra destra,

- sempre con la mano sinistra, scegliete l'altra fiches e posatela sotto alla prima,

in questo modo avete ottenuto l'esagramma completo di risposta alla vostra domanda..

leggete il contenuto dell'esagramma ed avrete la risposta divinatoria, attraverso il quale non soltanto scoprirete se la risposta è positiva o negativa, ma i consigli che vi potranno essere utili per affrontare la situazione che vi sta a cuore.

HOME PAGE

Trigrammi ed esagrammi

Indice sezione